Regione Calabria : Arriva il bando per abbattere le barriere architettoniche

La Commissione regionale per l’Uguaglianza dei diritti e delle Pari opportunità fra uomo e donna, presieduta da Cinzia Nava, ha deliberato all’unanimità nel corso della sua ultima seduta un invito ai Sindaci futuri eletti dei Comuni calabresi ad impegnarsi per affrontare e rimuovere il problema delle barriere architettoniche esistenti sul territorio di loro competenza.

“In tal senso – rendo noto la presidente Nava – è in corso di pubblicazione un pre-bando da parte della Giunta regionale diretto agli enti locali attraverso cui è possibile per gli enti stessi presentare richieste di finanziamento per progetti finalizzati a rimuovere ogni potenziale impedimento per le persone affette da disabilità motoria e/o sensoriale. Voglio inoltre segnalare – prosegue Cinzia Nava – che la Commissione ha avviato un programma di contatti, attraverso la proposizione di un questionario nei confronti di singoli portatori di disabilità motoria e sensoriale e delle associazioni di rappresentanza, per conoscere concretamente le loro difficoltà nell’accesso agli edifici ed ai luoghi pubblici in genere, le cui risposte stanno arrivando numerose, segno questo di una diffusa, purtroppo, situazione di inaccettabile difficoltà che va recuperata e rimossa”.
La Commissione regionale per l’Uguaglianza dei diritti e delle Pari opportunità fra uomo e donna, infine, ha votato un ordine del giorno con il quale “l’organismo si impegna ad essere in prima linea e come unico promotore della proposta di modifica della Legge Regionale n. 8/98 sulla rimozione delle barriere architettoniche per attualizzarne l’applicazione, tenuto conto che la normativa regionale in vigore è rimasta inalterata, a fronte dei fisiologici cambiamenti ambientali maturati negli ultimi venti anni”.


by redazione