Reggio: Tutto pronto per la prima “Notte sotto le stelle” nel piccolo borgo di Gallicianò

Sono giorni di febbrili preparativi a Gallicianò.  Ancora qualche piccolo ritocco e tutto sarà pronto per questa prima edizione di “Notte sotto le stelle. la via Lattea di Gallicianò’.
Non si rimanga ingannati dal titolo dell’iniziativa, sotto quello slogan, sono pronte molte iniziative. Si spazierà dalla premiazione dei concorsi di pittura, scultura e fotografia, all’esposizione delle opere prodotte dai partecipanti, dall’esibizione dei tangheri, alla musica folk, fino alla chiusura delle luci artificiali del Borgo che sarà acceso solo con fiaccole per permettere una migliore osservazione degli astri.
Parole di soddisfazione giungono dal vicepresidente dell’associazione capofila “Gallicianò centro studi Grecofono”, Rosy Roda: “Il 10 agosto si avvicina ed i ragazzi dell’associazione sono in fermento per preparare in maniera impeccabile la mostra d’arte e la serata in ogni sua parte. Sale l’entusiasmo da parte anche dei partecipanti, soprattutto di chi ha avuto il piacere di trascorrere il weekend d’arte. E’ bello sentir dire Gallicianó mi è rimasto nel cuore, non vediamo l’ora che arrivi il 10 agosto. E’ motivo d’orgoglio e di carica emotiva quanto ci stanno trasmettendo i vari interpreti di questa serata che è interamente dedicata all’arte ed all’astronomia”.
L’iniziativa vede come enti patrocinanti il comune di Condofuri e l’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte. Tante poi le associazioni che hanno dato il loro contributo alla realizzazione di questo progetto culturale, come VisonArte, Il Giardino di Morgana, il Planetario di Reggio Calabria, Naturarcheo, la scuola di tango T&T Tango di RC.. la via Lattea di Gallicianò’.
Non si rimanga ingannati dal titolo dell’iniziativa, sotto quello slogan, sono pronte molte iniziative. Si spazierà dalla premiazione dei concorsi di pittura, scultura e fotografia, all’esposizione delle opere prodotte dai partecipanti, dall’esibizione dei tangheri, alla musica folk, fino alla chiusura delle luci artificiali del Borgo che sarà acceso solo con fiaccole per permettere una migliore osservazione degli astri.
Parole di soddisfazione giungono dal vicepresidente dell’associazione capofila “Gallicianò centro studi Grecofono”, Rosy Roda: “Il 10 agosto si avvicina ed i ragazzi dell’associazione sono in fermento per preparare in maniera impeccabile la mostra d’arte e la serata in ogni sua parte. Sale l’entusiasmo da parte anche dei partecipanti, soprattutto di chi ha avuto il piacere di trascorrere il weekend d’arte. E’ bello sentir dire Gallicianó mi è rimasto nel cuore, non vediamo l’ora che arrivi il 10 agosto. E’ motivo d’orgoglio e di carica emotiva quanto ci stanno trasmettendo i vari interpreti di questa serata che è interamente dedicata all’arte ed all’astronomia”.
L’iniziativa vede come enti patrocinanti il comune di Condofuri e l’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte. Tante poi le associazioni che hanno dato il loro contributo alla realizzazione di questo progetto culturale, come VisonArte, Il Giardino di Morgana, il Planetario di Reggio Calabria, Naturarcheo, la scuola di tango T&T Tango di RC.


by redazione