Reggio: Aeroporto, 160 mila Euro dalla Regione per l’Esercizio Provvisorio

La seconda Commissione consiliare, ‘Bilancio, programmazione economica e attività produttive, affari dell’Unione europea e relazioni con l’estero’, presieduta dal consigliere Giuseppe Aieta, ha approvato nel corso della seduta odierna cinque progetti di legge e fornito un parere positivo su un provvedimento amministrativo di iniziativa della Giunta regionale. L’organismo ha licenziato positivamente due proposte di legge di iniziativa del consigliere Sebi Romeo, con cui si riclassificano gli esercizi ricettivi extralberghieri e si disciplina l’attività di accoglienza a conduzione famigliare (B&B). In particolare, le nuove norme sulle ricettività, fissano ad un numero massimo di sei le camere e a quattordici i posti letto destinabili alle attività così dette di ‘affittacamere’. In seguito, la Commissione, dopo la relazione del consigliere Battaglia, ha approvato un finanziamento pari a 160 mila euro (iniziativa dello stesso Battaglia e dei consiglieri Romeo, Neri, Nucera, e D’Agostino per la prosecuzione dell’esercizio provvisorio da parte della curatela fallimentare della ex Sogas spa, società di gestione dell’Aeroporto di Reggio Calabria. Dopo l’approvazione della legge (iniziativa del consigliere Arturo Bova) che ridefinisce i confini territoriali dei comuni di Petronà e Belcastro, la Commissione ha corredato di parere positivo un provvedimento della Giunta regionale con cui si finanzia con 200 mila euro la produzione e la messa in onda su Rai 1 nel 2018, con la partecipazione della Film-Commission Calabria, di un film-documentario sul sistema di accoglienza e di integrazione attuato nel comune di Riace e sul ruolo del sindaco Domenico Lucano. Inoltre, con il medesimo provvedimento, si destina un finanziamento di 2,1 milioni di euro, in accordo con Ferrovie della Calabria, per il ripristino e la funzionalità della linea ferrata tra la località Silvana Manzio – San Giovanni in Fiore, che consentirà di incrementare le opportunità per visitare il Parco Nazionale della Sila con i treni a vapore. “La Commissione oggi – ha detto il presidente Giuseppe Aieta – ha prodotto un lavoro efficace con il sostegno dei dipartimenti della Giunta regionale interessati. L’approvazione di un finanziamento per l’aeroporto di Reggio Calabria che consentirà la prosecuzione dell’ordinaria amministrazione fino all’operatività della Sacal, e’ una ulteriore prova di quanto la partita degli aeroporti calabresi sia strategica nella visione programmatica di questa maggioranza. Parimenti, avere deciso di ampliare il percorso su ferrovia di diciassette chilometri per diversificare le opportunità di conoscenza del Parco della Sila con sistemi di mobilità ad alta sostenibilità ambientale, è una scommessa che si sta dimostrando vincente per come l’utenza e i cittadini stanno prestando attenzione e interesse a questa possibilità di conoscere il grande patrimonio naturale della Sila, attraversandola in treno”.

Ai lavori della Commissione hanno contribuito i consiglieri Sergio, D’Acri, Cannizzaro, Neri, Battaglia, Orsomarso e Nucera. Sono stati auditi il direttore generale del Bilancio, Filippo De Cello e i dirigenti Tommaso Calabrò (Programmazione) e Giovanni Aramini (Ambiente).


by redazione