4 strategie per una campagna di Social Media marketing efficace

Di per sé, il termine Social Marketing dice già tutto. Per fare del tuo brand un marchio popolare e di successo non puoi fare a meno del passaparola online sui principali social network e sui blog dei più autorevoli e seguiti opinion leader di settore.

Per fare dei social un qualcosa di utile e redditizio, servono pianificazione, tanto impegno e un bel po’ di tempo. Bisogna ideare una strategia affascinante, possibilmente originale, e avere la costanza di portarla avanti con decisione e pazienza.

Per usare una metafora, organizzare una campagna di Social e Influencer marketing è un po’ come organizzare una festa.

Prima di tutto, devi individuare il tuo target di riferimento, ovvero quel bacino di utenza formato da persone che per età, località geografica, interessi e altre caratteristiche socio-demografiche sono – o potrebbero potenzialmente essere – interessate a ciò che fai e vendi. Dopodiché, analizzato l’audience di riferimento, dovrai capire su quale social network questi utenti amano trascorrere il loro tempo e a quale tipo di contenuti sono interessati.

Si tratta di attività che mai finiscono: i trend e le mode cambiano, altrettanto fanno i gusti e le abitudini delle persone, soprattutto quando si parla di internet, un’arena dinamica, estremamente competitiva e in continua evoluzione. Un moto perenne, insomma. Dovrai essere sempre sul pezzo e interpretare nel modo giusto tutti i comportamenti che possono influenzare le scelte di mercato – e le relative strategie di comunicazione.

Per lo stesso motivo, per misurare il successo della tua campagna di marketing, è importante monitorare il traffico sul tuo sito e le attività degli utenti.

Come pianificare una campagna di Social Media e Influencer marketing

Se utilizzati in modo lungimirante e con le giuste dosi, i social network e gli influencer che li animano – siano questi “top” o “smart” – possono portare grandi vantaggi al tuo brand. Una volta stabiliti obiettivi e target, la creazione di una campagna di Social Media e Influencer marketing sarà tutta in discesa.

1 – Individua e “studia” i destinatari

Focalizzati sulla tipologia di utenti che vuoi raggiungere. Per rendere la tua campagna un successo straordinario devi delineare il profilo del tuo cliente “medio”, le sue abitudini, i suoi gusti, le sue necessità e – soprattutto – il suo modo di interagire su social network come Facebook, Twitter, Instagram, YouTube e – perché no? – LinkedIn. Non snobbare alcuna piattaforma, potresti avere sorprese positive anche dove meno te lo aspetti. Prenditi tutto il tempo necessario per inquadrare il tuo pubblico, sarà utile per le campagne presenti e future e ti aiuterà a gestire le risorse in modo intelligente. Ciò che conta è raggiungere la persona giusta al momento giusto.

2 – Sfrutta le piattaforme di influencer marketing

Puoi scegliere un top influencer come testimonial dei tuoi prodotti e dei tuoi servizi. Raggiungerai molte persone e sfrutterai il desiderio di emulazione che i personaggi famosi suscitano nel grande pubblico. Occhio, però: devi essere un brand importante – difficilmente Chiara Ferragni si presterà a sponsorizzare una piccola boutique di periferia – e devi avere un budget importante a disposizione. Se, al contrario, preferisci sfruttare il passaparola online degli “smart influencer” – persone normali, con un migliaio di amici su Facebook, che condividono i tuoi contenuti – ti conviene utilizzare apposite piattaforme di influencer marketing come Voicr, ideate per diffondere il tuo messaggio alla “base”, remunerando influencer e blogger a performance in base a clic, contatti commerciali e vendite generate dai loro post.

3 – Realizza contenuti intelligenti

Puoi scegliere di impostare la tua comunicazione sui social dandole un tono istituzionale e impostato, oppure uno più creativo e informale. Dipende tutto dal settore in cui operi e da quali sono i tuoi interlocutori. Ad ogni modo, assicurati di pubblicare e diffondere soltanto contenuti di qualità, possibilmente multimediali (il 2017 è l’anno dei video, lo sapevi?) che siano realmente interessanti e cliccabili. Devi offrire al tuo pubblico contenuti che valgano la pena di essere letti fino in fondo (magari qualche offerta o promozione speciale…) e che invoglino a cliccare il link che indirizza al tuo sito.

4 – Misura il successo della tua campagna social

Per capire se la tua campagna sta dando i risultati sperati puoi fare riferimento ad alcuni parametri, solitamente indicativi in questo senso. Monitora regolarmente il traffico sul tuo sito, i risultati commerciali e di lead generation. Se invece il tuo obiettivo è fare brand awareness ed elevare la tua reputazione online, misura tramite gli strumenti di analytics il coinvolgimento degli utenti sui tuoi profili social. Numero di follower, ma non solo: è importante considerare anche la quantità di likes e commenti. Avere tanti seguaci, ma poco interessati, serve davvero a poco. Se i grafici salgono, significa sei sulla strada giusta.

Se sei un “novellino” dei social e ti stai affacciando per la prima volta in questo mondo variegato, caotico ed estremamente competitivo con lo sguardo di chi si avvicina qualcosa di mai visto, bene, tieni a mente questo: la tua campagna di comunicazione dev’essere spontaneamente pianificata. Proprio così. Sembra un controsenso ma non lo è. Gli utenti, alcuni per reale interesse, altri per semplice curiosità, terranno d’occhio come il tuo brand si comporta sui social. Osserveranno i tuoi post, il tuo engagement, le regolarità con cui pubblichi e rispondi a domande, commenti e critiche; anche la spontaneità, l’umorismo e la creatività con cui interagisci coi tuoi amici virtuali. Un marchio i cui follower si dimostrano coinvolti ed entusiasti farà poca fatica ad aumentare in poco tempo popolarità e reputazione online. E il fatturato crescerà di conseguenza. Hai altre domande?

foto di copertina wdt.edu


by redazione